Cambiamenti/Changes

Cambiamenti/Changes

English translation at the end of the article
37F83481-7412-440E-B331-DCA885920AF5È passato quasi un anno da quando ho iniziato a scrivere questo blog. Da Settembre 2017 ad oggi ho pubblicato quasi 40 post, cercando di spaziare  quanto più possibile nel variegato mondo della falegnameria amanuense. Il blog si è arricchito di tanti contenuti, ma spesso il tempo è tiranno e non mi è sempre stato possibile dedicare l’attenzione che avrei voluto all’aggiornamento dei vari argomenti. Mi sono reso conto inoltre che non è così semplice, come in un primo tempo avevo pensato, portare avanti un sito, specialmente se tratta di argomenti piuttosto tecnici. Richiede, come detto, tempo, dedizione, un briciolo di esperienza e un pò di cultura. Bisogna in primo luogo trovare un argomento, possibilmente che sia di interesse anche per il pubblico che legge, e cercare di sviscerarlo sotto i suoi vari aspetti. Successivamente renderlo comprensibile, soprattutto mediante delle foto, cosa che ho sempre cercato di fare durante le varie fasi delle mie lavorazioni. Questo ha implicato molto spesso interrompere il lavoro per riprendere il momento importante. La fase di preparazione dell’articolo, poi, richiede parecchio tempo, se si considera la scelta delle foto da inserire, il loro caricamento sul sito e la traduzione in lingua inglese, un passaggio che reputo importante anche se oggettivamente molto impegnativo per me. Spesso la gestazione di un articolo richiede di dedicare alcune ore al giorno per svariati giorni, prima che questo possa essere finalmente pubblicato. L’articolo va scritto in una forma corretta, riletto e corretto, reso comprensibile, possibilmente cercando di non scrivere inesattezze. Per chi, come il sottoscritto, che non è nè un professionista falegname nè un web designer ma solo un amatore della lavorazione manuale del legno che nella vita fa tutt’altro per vivere, spesso far convivere il lavoro con la propria passione, è tutt’altro che facile. Fortunatamente gli sforzi profusi sono stati ripagati nel tempo. Il sito è cresciuto sia nei contenuti che per numero di visite e visitatori da un anno a questa parte. Gli articoli sono ben visibili sui vari motori di ricerca così come tante delle immagini che ho pubblicato, e questo per me è già motivo di grande soddisfazione. Il mio intento infatti non è cercare visibilità per amor proprio ma condividere quelle poche ma sicure conoscenze che ho acquisito in questi anni di passione per il legno.

A09AB120-F5B3-446D-863E-48DE6A002706

Questo è il banco che utilizzo da parecchi anni. È un banco non convenzionale, fatto tutto con materiali salvati dalla discarica.

Da qui a breve dovrebbero esserci delle novità per quanto riguarda la location. Se qualcuno lo ha notato il laboratorio dove passo parte del mio tempo libero è cambiato nel corso degli anni e nel prossimo futuro cambierà ancora, almeno è quello che spero. Finalmente dovrei avere un ambiente tutto per me. Sicuramente molto più piccolo dell’attuale, ma praticamente a casa, e quindi più comodo da poter gestire. In questi mesi sto lavorando per preparare il nuovo banco da falegname ed il pensile porta attrezzi più alcuni mobiletti di servizio che serviranno per le vernici ed altro. Ovviamente nel nuovo lab non ci sarà spazio per le attrezzature elettriche ed anche se ce ne fosse stato, seguendo una linea di condotta ormai consolidata, non lo avrebbero comunque trovato. Seguirà quindi il trasloco dei soli attrezzi manuali. Il nuovo piccolo laboratorio sarà, accogliente, caldo, intimo. Vorrei creare un posto attorno a me. Tutti gli attrezzi dovranno trovare una loro collocazione a portata di mano, nel vero senso della parola. Il nuovo banco ed il pensile serviranno a questo.

26639B12-1289-4FFA-B3FD-C5C3C66960AB

C97D58C0-E8BB-4810-931B-0092FAEF8B21

Il banco è stato con il tempo adattato alle mie necessità. E’ stato elevato ponendo dei rialzi alla base delle gambe ed ho aggiunto un ripiano oltre ad aver praticato alcuni fori per i cani. La morsa è stata montata in un secondo tempo ed è stata una scelta obbligata. Non è assolutamente possibile lavorare senza.

Come sempre sto facendo delle fotografie delle varie lavorazioni e spero presto di riuscire a postare le immagini della nuova location.

IMG_0528

L’attuale laboratorio. Spero presto di traslocare nel nuovo.

A presto.

Giorgio.

—————————————————————————————————————-

It’s been almost a year since I started this blog. From September 2017 to today I have published almost 40 posts, trying to write as much as possible about the varied world of woodworking by hand. The blog has been enriched with many contents, but often time is a tyrant and I have not always been able to dedicate the attention I wanted to update the various topics. I also realized that it is not so simple, as I initially thought, to carry on a site, especially if it deals with rather technical subjects. It requires, as said, time, dedication, a bit of experience and a bit of culture. First of all, you need to find an argument, possibly that is of interest also for the public that reads, and try to talk about it under its various aspects. Later make it understandable, especially through photos, which I have always tried to do during the various stages of my work. This thing has meant interrupting the work many time to resume the important moment. The phase of preparation of the article, then, takes a long time, considering the choice of the photos to be inserted, their loading on the site and the translation in English, a step that I consider important even if objectively that’s very challenging for me. Often the gestation of an article requires to spend a few hours a day for several days, before this can finally be published. The article should be written in a correct form, checked many times and corrected, made understandable, possibly trying not to write inaccuracies. For those, like myself, who is neither a professional woodworker nor a web designer but only a woodworker amateur that in life does other things to live, often making the work coexist with the passion, ir’s not simple at all. Fortunately, the efforts made have been repaid over time. The site has grown both in content and number of visits and visitors during this year. The articles are clearly visible on the various search engines as well as many of the images I have published, and this is already a source of great satisfaction for me. In fact, my intent is not to seek visibility for my own sake but to share those few but sure knowledge I have acquired in these years of passion for wood. From here soon there should be some news about the location. If someone has noticed the workshop where I spend part of my free time has changed over the years and in the near future it will change again, at least that’s what I hope. Finally I should have an environment all for myself. Certainly much smaller than the current, but practically at home, and therefore more comfortable. In these months I am working to prepare the new workbench and the wall tool cabinet, plus some service cabinets that will be used for varnishes and more. Obviously in the new lab there will be no space for electrical equipment and even if there had been, following a well-established line of conduct, they would not have found it anyway. So the moving of only hand tools will follow. The new small laboratory will be welcoming, warm and intimate. I would like to create a place all around me. All the tools will have to find their place at hand, in the true sense of the word. The new bench and the wall cabinet will serve this.
As always, I’m taking photographs of the various processes and I hope soon to be able to post images of the new location.

See you soon.

Giorgio

Annunci
Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Pensile portaoggetti / Hanging wooden shelf

Pensile portaoggetti / Hanging wooden shelf

DSC01471

Di seguito un lavoro non molto complicato. Trattasi di un mobiletto pensile portaoggetti in legno di pino, verniciato in color noce scuro con le aniline all’acqua. Le misure finali sono circa 100 cm. altezza X 80 cm. larghezza X 10 cm. spessore. Gli incastri della struttura sono a dente canale, anche per il frontale alto, che si inserisce nei montanti. Allego qualche foto della realizzazione.

Here is a not very complicated work. This is a hanging wooden shelf made in pine, painted with water aniline in a dark walnut color. The final measures are about 100 cm. height X 80 cm. width X 10 cm. thickness. I have used housing dado joints, also for the high front, which fits into the lateral pieces. I put below some photos of the work.

DSC01477

Particolare del canale, ricavato nella base, nel quale alloggerà la base del montante

DSC01476

I canali sono stati ricavati con utensili manuali secondo la procedura già descritta in precedenti post

DSC01475

Per il pezzo superiore è stata fatta la stessa lavorazione

DSC01478

I pezzi sono stati smussati con la pialla stanley n.4. Nella foto si vede anche la scanalatura ricavata nel montante prima di procedere all’incastro.

DSC01480

L’incastro dente e canale completato.

DSC01481

Particolare del frontale superiore, sagomato con lo scalpello, che va ad inserirsi tra i due montanti ed in battuta al pezzo superiore.

DSC01474

Particolare della scanalatura ricavata nell’estremità del pezzo frontale superiore

DSC01473

L’incastro finito

DSC01471

I due ripiani sono semplicemente appoggiati su delle spine di legno inserite nei montanti. Altre spine di legno, posizionate sul frontale, evitano che i ripiani possano scivolare in avanti

DSC01469

Piccola prova di tenuta

DSC01504

Il mobiletto verniciato è appeso al muro con degli stop ad occhiello

DSC01505

Vista la collocazione finale, dietro la porta del bagno, il mobiletto è stato fatto abbastanza stretto

 

Pubblicato in Lavori in Legno, I Progetti | Contrassegnato | Lascia un commento

Il legno e la sua lavorazione manuale. Proprietà tecnologiche, fisiche e meccaniche dei legnami. / Wood and woodworking by hand. Technological, physical and mechanical properties of woods.

Il legno e la sua lavorazione manuale. Proprietà tecnologiche, fisiche e meccaniche dei legnami. / Wood and woodworking by hand. Technological, physical and mechanical properties of woods.

English translation at the end of the article

Prosegue il viaggio all’interno della materia legno. In questo articolo vorrei trattare sommariamente di alcuni aspetti “strutturali” del legno. Per chi non avesse letto i precedenti articoli, in fondo al post inserisco i link.
Buona lettura.

Una volta acquistato il legname necessario alla realizzazione del manufatto, il falegname si troverà ad affrontare la lavorazione vera e propria. Nel proprio laboratorio il falegname è circondato da svariati utensili con i quali
Continua a leggere

Pubblicato in Il legno e la sua lavorazione manuale | Lascia un commento

Affilare gli scalpelli e le lame delle pialle / Sharpening chisels and plane irons

Affilare gli scalpelli e le lame delle pialle / Sharpening chisels and plane irons

English translation at the end of the article
IMG_2815
In un post di qualche mese fa avevo parlato brevemente dell’affilatura degli utensili manuali riproponendomi di approfondire l’argomento in successivi articoli dedicati iniziando dall’affilatura delle seghe. Per chi non avesse letto i vecchi post sull’affilatura metto di seguito i link:
Affilatura degli utensili manuali
Come affilare una sega
In questo articolo invece vorrei parlare dell’affilatura degli scalpelli e delle lame delle pialle. Come sempre, cercherò di scrivere l’essenziale, ciò che ho effettivamente sperimentato nel mio fare, evitando tanti (e, secondo me, inutili tecnicismi). Continua a leggere

Pubblicato in Affilatura degli utensili manuali | Contrassegnato | Lascia un commento

Seghetto a copiare (ad archetto o traforo) / Coping saw

Seghetto a copiare (ad archetto o traforo) / Coping saw

English translation at the end of the article
IMG_0311
Seghetto a copiare, ad archetto o traforo: esistono svariati modi di riferirsi a questo tipo di utensile relativamente moderno (risalente ai primi del ‘900), antenato dell’attuale traforo elettrico e indispensabile per talune lavorazioni di falegnameria Continua a leggere

Pubblicato in Lavori in Legno, Gli Utensili Manuali | Contrassegnato | Lascia un commento

Festa della mamma. Un cuore di auguri!! / Mother’ s Day. A heart of good wishes!!

Festa della mamma. Un cuore di auguri!! / Mother’s Day. A hearth of good wishes!!

DSCI0170
Un cuore di polistirolo con paillettes rosse, perline trasparenti e spilli dorati rifinito con due fiori….per augurare una buona festa a tutte le mamme!!


A heart of polystyrene with red sequins, transparent beads and golden pins finished with two flowers …. to wish a happy holyday to all mothers !!

 

Pubblicato in Decoupage, Cuori di Polistirolo con Paillettes per festa della Mamma, Varie | Contrassegnato | Lascia un commento

Gli incastri. Come fare l’incastro dente e canale / The joints. How to make a housing dado joint.

Gli incastri. Come fare l’incastro dente e canale / The joints. How to make a housing dado joint.IMG_2483

In un articolo di qualche tempo fa avevo scritto riguardo agli incastri (trovate qua il post), parlandone a grandi linee e rimandando la trattazione della loro effettiva realizzazione a specifici articoli. Continua a leggere

Pubblicato in Lavori in Legno, Le Tecniche di Lavorazione | Contrassegnato | 1 commento